Rilevazione di residui di antibiotici, ormoni e anabolizzanti negli alimenti

Tu sei qui:

Rilevamento di residui di antibiotici, ormoni e anabolizzanti negli alimenti: un nuovo studio condotto dall’università di Amsterdam mostra come queste sostanze chimiche possono essere presenti in diversi tipi di cibo. I ricercatori hanno analizzato 127 campioni provenienti da 27 Paesi europei, riscontrando la presenza della sostanza in vari alimenti tra cui carne, pesce, uova e latte. Gli autori dello studio consigliano alle aziende di adottare controlli più stringenti

Indice dei contenuti

Che cosa sono gli antibiotici, gli ormoni e gli anabolizzanti

Gli antibiotici sono farmaci che vengono utilizzati per trattare le infezioni batteriche. Gli antibiotici uccidono i batteri o ne prevengono la crescita, impedendo così alle infezioni di diffondersi. Gli antibiotici non funzionano contro le infezioni virali, come il raffreddore o l’influenza.

Gli ormoni sono sostanze prodotte dal corpo che hanno una varietà di funzioni. Ad esempio, gli ormoni ti aiutano a crescere e a svilupparti durante l’adolescenza, e regolano il metabolismo, la temperatura corporea e il battito cardiaco. Gli anabolizzanti sono farmaci che imitano gli effetti degli ormoni naturalmente prodotti dal corpo, come testosterone o estrogeno.

Gli anabolizzanti vengono utilizzati per aumentare la massa muscolare, migliorare le performance sportive ed atletiche.

Come agiscono queste sostanze negli alimenti

Gli antibiotici, gli ormoni e gli anabolizzanti sono tre diversi farmaci che possono essere utilizzati negli alimenti.

Gli antibiotici vengono utilizzati per trattare le infezioni batteriche, mentre gli ormoni vengono utilizzati per stimolare la crescita delle cellule , infine gli anabolizzanti vengono utilizzati per aumentare la massa muscolare.

Poiché questi tre farmaci agiscono in modo diverso, è importante capire come funzionano prima di decidere se usarli nella propria dieta. 

Gli antibiotici sono Farmaci che uccidono i batteri o ne inibiscono la crescita. Si ritiene che l’uso degli antibiotici negli animali da allevamento aumenta il rischio di infezioni resistenti agli antibiotici nell’uomo.

Rilevazione di residui negli alimenti

Gli antibiotici vengono utilizzati abitualmente negli allevamenti intensivi per prevenire le malattie infettive e promuovere la crescita del bestiame.

L’abuso di questi farmaci ha però portato alla rilevazione di residui di antibiotici negli alimenti di origine animale. Tali residui possono essere dannosi per la salute umana, in particolare per quella dei bambini e degli anziani, e pertanto è importante che vengano rilevati e monitorati attentamente.

Analogamente, l’uso indiscriminato di ormoni e anabolizzanti negli allevamenti intensivi ha portato alla rilevazione di residui di tali sostanze negli alimenti di origine animale.

Anche in questo caso, tali residui possono causare effetti indesiderati sulla salute umana, e pertanto è importante rilevarli e monitorarli attentamente.

Richiedi una consulenza

Offriamo una vasta gamma di kit analitici per il rilevamento affidabile di residui di antibiotici, ormoni e steroidi anabolizzanti negli alimenti.
Per saperne di più sui nostri servizi e su come possiamo aiutarti a garantire la sicurezza del tuo approvvigionamento alimentare.
Condividi sui Social
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin