Analisi Legionella nelle acque: cosa sapere e come effettuarla

Tu sei qui:

Le analisi di legionella nelle acque è fondamentale per garantire il massimo dell’igiene ed evitare rischi di malattie. Proprio per questo il test della legionella è obbligatorio non solo  per le strutture ricettive, termali, socio-sanitarie e ad uso collettivo, ma tutte le aziende devono valutare il Rischio Legionellosi un obbligo dettato dalla Direttiva (UE) 2020/2184 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2020 che concerne la qualità delle acque destinate al consumo umano e delineato dalle “Linee Guida per il controllo e la prevenzione della legionellosi 79/CSR/2015”, predisposte dal Ministero della Sanità e adottate dalla Conferenza Stato Regioni il 4.4.2000.

Al fine di tutelare la collettività, il documento prevede una regolarità di analisi da eseguire almeno ogni due anni o, comunque, ad ogni modifica dello status strutturale dell’azienda o dell’ente. In tal senso, è necessario rivolgersi ad un laboratorio accreditato Accredia  per le analisi delle acque in grado di provvedere agli obblighi di legge con campionamenti periodici, analisi di legionella chimiche e microbiologiche, redazione di documentazione e continuo aggiornamento del reparto tecnico.

Ma che cos’è la legionella?

Cos’è la legionella (malattia della legionellosi)?

 

La legionella non è altro che un batterio aerobio presente negli ambienti acquatici naturali e artificiali e portatore della malattia della legionellosi, ovvero una malattia infettiva delle vie respiratorie. Negli ultimi anni, le analisi di legionella per la sorveglianza epidemiologica della legionellosi sono notevolmente aumentate, per cui è stato possibile individuare ben 60 specie di questi batteri, di cui la legionella pneumophila è la più pericolosa: ad essa sono attribuiti più del 90% dei casi di legionellosi nel mondo. Attualmente, in Italia i casi attestati si aggirano intorno ai 150 all’anno, ma è opportuno credere che i casi effettivi siano dieci volte superiori.

Scopri anche come tutelare la salute e l’igiene nei luoghi di lavoro

L’infezione da legionellosi colpisce i polmoni ed è causata dalla respirazione delle particelle di acqua e non, come si potrebbe immaginare, bevendo l’acqua contaminata e neppure, stando alle ultime indagini, attraverso la trasmissione da uomo a uomo.

Strutture e ambienti: rischio di contaminazione da legionella

Correlato agli ambienti di lavoro, il rischio di contaminazione da legionella è  attribuito a tutti quegli ambienti di condivisione collettiva, come strutture di tipo ricettivo, quali hotel, spa, terme, navi da crociera, ospedali, Case di Cura, Uffici e anche condomini.

Essendo presente in fiumi, laghi, pozzi e acque termali, il batterio può contaminare impianti idrici cittadini, come tubature, pozzi, serbatoi, acquedotti e piscine. Secondo i dati maturati dalle analisi di legionella, la presenza del batterio è una potenziale minaccia quando sussistono contemporaneamente determinate condizioni, tra cui:

  • temperatura dell’acqua tra i 20 e i 50°C 
  • tubazioni con flusso d’acqua scarso o assente 
  • utilizzo stagionale o discontinuo della struttura
  • caratteristiche e manutenzione degli impianti
  • complessità e dimensioni dell’impianto 
  • modifica dell’impianto a seguito di lavori di ristrutturazione 
  • uso di gomma e fibre naturali per guarnizioni
  • presenza di legionella emersa in pregressi campionamenti ambientali  

Pertanto, è importante prevenire la contaminazione a partire da una corretta progettazione e messa in atto degli impianti che comportano il riscaldamento dell’acqua e la sua nebulizzazione, adottando misure di prevenzione, quali manutenzione e disinfezione.

Come effettuare l’analisi legionella nelle acque?

 Per effettuare un’analisi di legionella nelle acque è importante affidarsi a laboratori accreditati ACCREDIA che lavorano al fianco di enti e strutture e nel pieno rispetto delle normative. Questo con l’obiettivo di individuare l’eventuale presenza del batterio e, ove presente, per attuare piani specifici di debellazione, garantendo la massima tutela della collettività.

Un laboratorio accreditato interviene con una frequenza di analisi di legionella periodica, focalizzando l’attenzione sui punti critici dell’impianto idrico e di climatizzazione identificati nel processo di valutazione dei rischi.

A tutto questo Geo Lab provvede eccellentemente, avvalendosi di un team di tecnici qualificato e operando in maniera esperta con appropriati dispositivi di protezione individuale e in laboratori propriamente attrezzati: un servizio a 360°, che prevede un attento processo di prelevamento dei campioni, in seguito sottoposti ad analisi di laboratorio con emissione del relativo rapporto di prova.

Hai bisogno di effettuare un’analisi delle acque?

Ti interessa anche

Condividi sui Social
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin