Analisi Acqua: come analizzarla e quali sono i parametri da controllare

Tu sei qui:

Come riportato sulla guida del Ministero della Salute, l’acqua è un bene prezioso e va protetto. Ecco perché le aziende devono eseguire periodicamente un’analisi della propria acqua potabile, al fine di verificarne la qualità e proteggere i propri dipendenti e clienti. Inoltre, é importante eseguire un campionamento periodico per accertarsi che l’acqua potabile non rappresenti un rischio per la salute pubblica. Qualunque sia la vostra attività puoi rivolgerti a noi per una consulenza.

Indice dei Contenuti

Come analizzare l’acqua

L’analisi dell’acqua è un processo che viene utilizzato per determinare la qualità dell’acqua.

Esistono diversi metodi per analizzare l’acqua, ma il metodo più comunemente usato è quello chimico. Questo metodo si basa sulla reazione tra l’acqua e diversi composti chimici per determinare la presenza di determinati elementi.

Altri metodi di analisi dell’acqua includono il metodo fisico e il metodo biologico.

Il metodo fisico si basa sulla misurazione di diverse proprietà dell’acqua, come la temperatura, la densità e la conduttività.

Il metodo biologico si basa sulla identificazione degli organismi viventi presenti nell’acqua.

Come campionare l’acqua

L’acqua è un bene prezioso e la sua purezza è importante per la salute umana. La campionatura dell’acqua è un modo per assicurarsi che l’acqua sia sicura da bere. Ci sono diversi metodi per campionare l’acqua, ma il metodo più comune è quello di raccogliere un campione in un contenitore sterile e poi inviarlo al laboratorio per l’analisi.

I vantaggi della campionatura

I vantaggi della campionatura dell’acqua includono la possibilità di identificare contaminanti nascosti, come batteri e virus, e di valutare se l’acqua è idonea al consumo umano. La campionatura dell’acqua può anche aiutare a monitorare il funzionamento di impianti di trattamento delle acque e ad identificare eventuali problemi.

I parametri da controllare nell’acqua

Come effettuare una campionatura correttamente dell’acqua da controllare?

Seguendo questi semplici passi:

  1. selezionare il parametro o parametri che si vogliono controllare;
  2. scegliere il metodo di campionamento più adatto alla situazione;
  3. reperire i materiali necessari;
  4. seguire attentamente le istruzioni del metodo scelto. Controllare che il recipiente in cui verrà raccolto il campione sia pulito e asciutto, per evitare contaminazioni.
Condividi sui Social
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin